6 segnali che ti dicono che è ora di andare dal dentista

6 segnali che ti dicono che è ora di andare dal dentista

Per un’igiene generale dentale, un appuntamento ogni sei mesi funge da pilastro vitale, tuttavia ci sono molti casi in cui sentiamo che le nostre bocche non sono al loro meglio, ad esempio se siamo fumatori da molto tempo, se sentiamo che il nostro smalto è particolarmente ruvido o se sentiamo dolore inspirando aria.

In questi pochi esempio abbiamo racchiuso un enorme quantità di eventuali problemi che richiedono una visita dal dentista.

Però Vogliamo Andare Oltre.

Qui ci sono alcuni segni che se riscontrati ci obbligano a bussare alla porta dello studio odontoiatrico:

1. Mal di denti:

Il dolore dei denti è infatti uno dei più comuni, ma una delle indicazioni più ignorate che richiede immediatamente una visita dal dentista.

Anche perché quando ci colpisce, fa male davvero.

2. Gengive infiammate:

Infiammazione gengivale, l’infiammazione della gengiva è una condizione in cui le gengive sono gonfie e rosse.

Vi è il potenziale per arrivare all’infezione parodontale ad esempio la gengivite.

Ciò è generalmente causato da una placca temprata che si accumula sotto la linea di gengiva. Se non trattata può anche portare ad alterate la struttura del dente, in casi estremi anche a problemi cardiaci.

3. Sensibilità ai denti:

Questo è un altro tipo di dolore ai denti e si verifica ogni volta che si prende qualcosa di più freddo, più caldo.

La sensibilità è indicativa del decadimento del dente.

Quanto prima si esegue una visita con il dentista, meglio è per la salute orale.

4. Secchezza all’interno della bocca:

Ci sono molte ragioni che possono contribuire a questa condizione.

Detto questo, tuttavia, non vi è alcuna spiegazione per un’improvvisa sindrome della bocca secca.

La secchezza della bocca può contribuire al decadimento dei denti e, in ultima analisi, anche ad altri disturbi orali.

È quindi importante farsi visitare dal proprio dentista se la condizione persiste.

5. Perdita dei Denti:

La perdita improvvisa di un dente generalmente è preannunciata dal movimento o da un forte dolore dei denti.

In caso però uno dei nostri denti dovesse iniziare a dondolare sarà necessario consultare subito un dentista il quale potrà dopo un’attenta analisi capire se è il caso di estrarlo o meno.

Ad ogni modo è possibile risolvere il problema dei denti mancanti grazie all’implantologia dentale.

6. Mal di testa:

La maggior parte delle persone non lo sa, ma il mal di testa e la cura orale sono strettamente correlate. Frequenti mal di testa sono spesso un segno di denti che, contrariamente a quello che la maggior parte delle persone crede, hanno bisogno di una visita di un dentista esperto.

I problemi minuscoli, se risolti presto nella loro vita, possono impedire la formazione di grandi malattie orali.

La cura dentale tempestiva è tutto ciò che serve.

Partire o Non Partire

Adesso sta a noi decidere se volerci affidare ad un dentista in croazia oppure se ci si vuole affidare ad un dentista di fiducia della nostra città.

Abbiamo Realizzato un post sulla differenza di prezzo tra i dentisti in Croazia e i dentisti in Italia

Condividi l'articolo con amici e connessioniShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin