Dentisti Croati: Come riconoscere un buon dentista

Dentisti Croati: Come riconoscere un buon dentista

Chi cerca il suo dentista all’estero si trova dinanzi al problema della scelta del dentista: come distinguere l’offerta valida, fatta da un dentista serio e altamente professionale, da un’offerta ambigua fatta da un dentista qualunque o da un’offerta trappola fatta da un pessimo dentista?

Per fare le cure dentali di qualità in Croazia e restare pienamente soddisfatto, di fondamentale importanza, è affidarsi al dentista giusto.

Trovare un medico dentista abilitato, di provata esperienza, ben preparato professionalmente e costantemente aggiornato, non è facile proprio per la difficoltà di conoscere e verificare le sue credenziali.

Tra i oltre 300 dentisti croati che offrono prestazioni agli italiani e che lavorano in proprio o alle dipendenze di altri dentisti o di cliniche low cost, non è facile a riconoscere chi è un eccellente dentista, chi è un bravo dentista o chi è un pessimo dentista.

Tutti i dentisti si dichiarano bravi, ma in pratica non è così! Ci sono i dentisti eccellenti, i bravi dentisti e ci sono anche i dentisti mediocri.

I bravi dentisti sapranno a rassicurare il paziente e in seguito eseguire ottime prestazioni con la totale soddisfazione del paziente anche a distanza di anni dalle cure ricevute.

Il problema è, che anche i pessimi dentisti rassicurano il paziente e nessuno di loro dice al suo paziente nel momento della prima visita: “ Il suo caso è troppo difficile per me, io non ho molta esperienza e non le garantisco un ottimo risultato ”.

Il dentista con scarse credenziali professionali non vorrà perdere il paziente, e anche se consapevole dei suoi limiti professionali, si metterà al lavoro, trovando soluzioni di cura adeguate alle sue capacità, ma di qualità inferiore alla soluzione ottimale.

Ecco un esempio si verifica spessissimo: invece di salvare un dente con cure specialistiche di conservativa ed edontonzia, cure oltre alle capacità del dentista inesperto, lui ne fa l’estrazione del dente perché al suo giudizio il dente è irrecuperabile. In altri casi, alcuni dentisti, invece di salvare il dente, scelgono di estrarlo, perché estrarlo e sostituirlo con una protesi è più remunerativo – anche questi casi sono frequenti.

Un dentista bravo è sicuramente il dentista con tanti anni di esperienza professionale, con un ottima preparazione accademica e con almeno una specializzazione in odontoiatria; è un dentista che ci tiene al sua lavoro e alla sua reputazione, è un dentista di successo e che lavora per se stesso nel suo studio dentistico.

Un dentista con scarse credenziali è colui che ha solo la preparazione professionale di base (la laurea in odontoiatria) e oltre ad avere una scarsa preparazione professionale ha anche poca esperienza di pratica.

Condividi l'articolo con amici e connessioniShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin